Google+ Rimedi naturali salute: Massaggio con campane tibetane

30/05/15

Massaggio con campane tibetane

Campane tibetane trattamento

Campane tibetane massaggio

Un massaggio speciale con la sonorità mistica generata da campane tibetane.


Campane tibetane massaggi


Una nuova proposta che unisce in un unica pratica tre saperi tradizionali: si prevede infatti l'impiego delle campane tibetane, degli oli essenziali e dell'astrologia. 

L'idea nasce da Mauro Pedone, insegnante Shiatzu e Yoga oltre che formatore di operatori olistici. L'uso delle campane tibetane per massaggiare energeticamente i chakra della persona non è nuova ma l'unione di ben tre tecniche lo è senz'altro.

L'idea della medicina olistica è proprio quella di connettere, durante la cura della persona, più aspetti dell'essere, così da riconnettere il paziente all'equilibrio perso che ha generato la malattia stessa, senza cure aggressive che potrebbero arrecare altri danni e limitarsi a nascondere gli effetti della prima malattia per generarne altri.

Facciamo un esempio pratico:

Ogni campana tibetana, possiede un suono personale che varia a seconda delle dimensioni oltre che dello spessore dei metalli usati per la loro costruzione. Ogni campana, quindi, agirà su una "nota" specifica dell'apparato energetico e nervoso della persona.

La scelta delle essenze:

In questo periodo (Maggio) il Sole è nella costellazione dei Gemelli: il primo olio che sceglieremo dovrà essere un olio associato ai Gemelli, come bergamotto o il limone. La seconda essenza, dovrà essere associata al segno opposto dei Gemelli che è il Sagittario. Potremo quindi scegliere tra vaniglia, violetta, il cardamomo o la mimosa.

La terza essenza si può scegliere ascoltando le sensazioni del ricevente o, ancora meglio, optare per un aroma con note di cuore come la rosa, il geranio, la lavanda. 
Salute tecniche orientali campane tibetane

Una volta scelti i tre oli essenziali, si fa adagiare supina la persona da trattare, con gli occhi chiusi, l'operatore avrà preparato la campana con due dita di acqua dentro, dove verserà una o due gocce della prima essenza. 

A questo punto si farà risuonare la campana con l'olio essenziale dentro l'acqua, facendola passare con lenti percorsi sul corpo del paziente, dal centro verso i piedi e poi verso la testa per alcuni minuti.

Dopo un momento di silenzio, l'operatore olistico aggiungerà un paio di gocce della seconda essenza ripetendo l'operazione appena conclusa. Così si farà anche con la terza essenza. 

Questo tipo di massaggio aiuta a superare gli stati ansiosi e le tensioni profonde della persona. Per approfondire la tematica potete acquistare il libro di Mauro Pedone intitolato "Massaggio sonoro con gli oli essenziali" Edizioni Mediterranee, con annesso CD.