Google+ Rimedi naturali salute: Carenza di ferro rimedi

01/04/15

Carenza di ferro rimedi

Curare carenza di ferro con alimentazione

Soffrite di carenza di ferro? Non serve ingozzarsi di carne anche se la cosa deve per forza essere diretta da un dottore o personale qualificato.

Carenza di ferro rimedi 



Non è necessario ricorrere al consumo smodato di carne in caso di carenza di ferro, anche alcuni vegetali contengono buone quote di ferro, sono da preferire fagioli, lenticchie, ceci, soia, rucola, radicchio verde, fichi e prugne (naturalmente si deve tener conto che a livello vegetale è necessario introdurre spesso quantità maggiori di alimento rispetto alla carne) pistacchi.

Per poter assumere maggiormente il ferro contenuto negli alimenti è necessario introdurre nella propria alimentazione anche una bella spremuta di arancia o limone (diluito in acqua naturalmente per facilitarne l'assorbimento) perché la vitamina C aiuta a fissare il ferro nell'organismo. 

Il fabbisogno giornaliero normale di ferro per persona si aggira intorno ai 10 mg, ma passa facilmente a 15 mg al giorno per le donne in età fertile e ancora di più per le donne in cinta. 

Una tazza di fagioli (non è poca la quantità quindi pensateci prima di sostituire con vegetali la carne), o lenticchie o pistacchi apporta intorno agli 8 grammi di ferro: tra i fagioli più ricchi di questo metallo, ci sono i borlotti, quelli "dall'occhio" e i cannellini. 

Se siete carenti di ferro, non assumete caffé o Tè alla fine del vostro pasto poiché riduce drasticamente l'assunzione del ferro. Se poi macchiamo il caffé con il latte l'assimilazione del ferro diminuisce ulteriormente.