Google+ Rimedi naturali salute: Gemmoterapia anti-cellulite

30/03/15

Gemmoterapia anti-cellulite

Cure contro cellulite
Gemme terapia naturale
Gonfiori, ritenzione di liquidi, tossine, risolviamo i problemi di cellulite con la fitoterapia francese e i rimedi basati sulle gemme.


Cellulite cure naturali


Cellulite, ma anche gonfiori e dolori diffusi alle gambe dopo un periodo di immobilità: sintomi che rivelano un problema circolatorio o per meglio dire, un faticoso deflusso di liquidi dai tessuti. Tra le strategie a nostra disposizione  per alleviare questi disturbi legati alla cellulite, spicca la gemmoterapia, ovvero l'uso fitoterapeutico di prodotti a base di gemme vegetali.

Cos'è la gemmoterapia


La gemmoterapia è un sistema terapeutico che implica sia la fitoterapia sia l'omeoterapia: nacque dalla felice intuizione del medico belga Paul Henry, il quale nel 1956, presentò al mondo scientifico transalpino una particolare interpretazione terapeutica dell'utilizzo dei rimedi vegetali.

La peculiarità di questa nuova terapia era data dall'utilizzo pressoché esclusivo, non di parti mature delle piante, ma di quelle embrionali: gemme, giovani rami, radichette, linfa, eccetera, attingendo tra quello che più potesse esprimere le potenzialità nascenti di un organismo vegetale. 

I principi attivi lì presenti in grande quantità sono soprattutto i fattori di crescita, idonei a fornire nello sviluppo della pianta la spinta e le risorse per l'architettura di una parte vegetale adulta. Il prodotto gemmoterapico deriva dall'infusione delle parti vegetali descritte sopra alcol e glicerina, successivamente filtrate e diluite in glicerina, per cui nella sua forma definitiva si presenta come macerato glicerico (indicato con la sigla M.G.).

Cosa significa drenante?

Per quanto riguarda i gemmoterapici e le altre cure "dolci", si parla spesso di drenaggio: il termine, spesso abusato e scambiato erroneamente per sinonimo di diuretico, ovvero capace di aumentare l'eliminazione dei liquidi corporei tramite le urine, in realtà fa molto di più. 

Il concetto di drenaggio solitamente intende un procedimento di depurazione dell'organismo per allontanare le tossine di varia natura che altro non sono se non materiali di scarto prodotti dal lavoro incessante del nostro organismo. 

Principi di depurazione della gemmoterapia


Da sempre l'istinto umano, come quello animale, ha suggerito, quando era necessario, all'essere vivente la necessità di purificare il proprio corpo. La tradizione erboristica italiana suggerisce l'uso di alcune erbe al fine di depurare l'organismo soprattutto nel cambio di stagione, aiutando così l'organismo a espellere le tossine raccolte durante i mesi invernali, tossine che andrebbero a intaccare il corretto agire metabolico non più in grado di attuare riparazioni all'organismo, che risulterebbe sempre meno in forma e portato a dolori e malattie.

il nostro organismo già si auto pulisce ogni giorno, tramite gli organi emuntori ma a volte, a causa di stili di vita o alimentari non proprio equilibrati, dobbiamo aiutare il nostro organismo a pulirsi meglio e più a fondo usando gemmoterapici, bevendo almeno due litri o più di acqua naturale tutti i giorni, assumendo la quantità ottimale di frutta e verdure in particolar modo crude se possibile, e muovendoci a sufficienza tutti i giorni così da mettere in moto i normali processi riparativi dell'organismo.

Per aumentare la minzione di liquidi tramite i reni, troviamo le foglie di ortica e della gramigna, tra quelle che aiutano nella funzione coleretico-colagoga ovvero a ripulire il fegato, possiamo usare il tarassaco, la fumaria e il carciofo; per una azione antisettica seppur blanda, i prodotti a base di bardana sono un toccasana. Aumentare l'assunzione di pesca e verdure come il cavolo, stimoleranno il processo di espulsione delle tossine che sono la causa dell'insorgenza della cellulite e di molti altri malanni.

Cos'è la cellulite


La cellulite è una ipertrofia delle cellule adipose sottocutanee, causa e conseguenza di altre sue eventuali caratteristiche. Questo aumento cellulare fa si che i liquidi vengano ritenuti dal corpo in quelle aree interessate dal problema cellulite, che può determinare uno stato infiammatorio delle cellule stesse che genera dolore e rovina la pelle dandole la caratteristica forma a buccia d'arancia. 

Un consiglio librario per conoscere meglio la fitoterapia e come curarsi con la cellulite è di acquistare il libro scritto da Fiorito A. e Grispo G., che si intitola "Alimentazione e fitoterapia", collana di Medicina Integrata, del 2009.