Google+ Rimedi naturali salute: Batata rossa alimento sorprendente

22/03/15

Batata rossa alimento sorprendente

Anti diabete cure per diabete
Ipomoea batatas | Batata rossa
Ecco spuntare all'orizzonte una nuova pianta miracolosa: la batata rossa. Vediamone le proprietà.


Alimenti vegetali proprietà curative


Ipomoea batatas, o batata rossa, è un altro alimento scoperto dagli "studiosi" per il nostro bene e la nostra salute, tant'è vero che la buccia della batata sarebbe un vero toccasana anti diabete.

Non dobbiamo pensare che si stia parlando della patata, poiché la batata ha poco da spartire con il noto alimento amato da tanti, almeno dal punto di vista botanico. La batata non appartiene alle Solanacee ma alle Convolvulacee, quindi la Ipomea batatas non è nemmeno un tubero. 

Studiando la storia della propagazione di questa pianta, si è riusciti a rinvenirne le origini certe, immerse nella storia tre secoli prima che Colombo arrivasse nelle Americhe.

La batata entrò a far parte della dieta quotidiana delle culture messicane , andine e caraibiche per poi passare l'Oceano e raggiungere la Polinesia e le Filippine, fino a giungere in Europa.

Proprietà della Batata rossa


La batata rossa è un alimento incredibile dal punto di vista nutritivo, che un importante associazione americana che si occupa dell'informazione sull'alimentazione corretta, il Center for Science in the public interest, la colloca al primo posto assoluto nella classifica degli alimenti più salutari. 

L'Ipomoea batatas ha moltissime fibre, moltissimi sali minerali come potassio, manganese, fosforo e calcio, un contenuto straordinario di vitamine A e C oltre a essere un ottimo apporto di vitamina B6.

Buccia anti diabete


E' proprio la buccia della batata rossa ad avere attirato le attenzioni degli studiosi: nella buccia si trova infatti una sostanza, il caiapo, in grado sia di limitare la comparsa del diabete di tipo 2, sia di migliorare la malattia già presente.

Dallo studio sulla Ipomoea batatas, durato ben 10 anni, è emerso che tutti i soggetti affetti da diabete di tipo 2, sottoposti a una cura con l'assunzione di 4 grammi al giorno di caiapo, dopo 12 settimane di cura si è registrato una diminuzione della glicemia a digiuno, dell'emoglobina glocosilata e addirittura del colesterolo.

Un altro alimento che ci è stato donato dalla natura per la cura della nostra salute.