Google+ Rimedi naturali salute: Rimedi naturali contro le allergie

11/01/15

Rimedi naturali contro le allergie

Rimedi naturali omeopatia curare allergia
Curare le allergie con i rimedi naturali
Le allergie sono all'ordine del giorno ormai nella nostra società: ecco alcuni suggerimenti inerenti i rimedi naturali per curare le allergie.

Rimedi naturali contro allergie



Una allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario (ben differente rispetto all'intolleranza verso certi alimenti) a una sostanza ritenuta erroneamente nociva per l'organismo. Essendo dovuta alla reazione di un tipo di anticorpi, l'allergia si manifesta esclusivamente in presenza della sostanza verso la quale è diretto l'anticorpo: pollini, polvere di casa, pelo di animale, cibi come crostacei, uova e cioccolato, che contengono allergeni, tanto per indicarne alcune.

Se si è allergici, basterà mangiare, respirare o semplicemente toccare quantità anche minime di un allergene per provocare una reazione anomala nell'organismo che, per difendersi, produrrà appunto anticorpi. 

La lotta che si instaura tra anticorpi e allergeni provoca la liberazione di istamina e di altre sostanze simili causa dei sintomi allergici. Il primo imputato delle allergie è l'inquinamento atmosferico, che viene chiamato in causa nelle forme allergiche come la pollinosi o l'asma.

Le conseguenze fisiche possono essere molto diverse, andando dall'orticaria o l'eczema, passando dalla rinite, l'asma, il raffreddore da fieno, congiuntivite, fino ad arrivare allo shock anafilattico che porta alla morte nei casi più gravi.

Rimedi omeopatici per le allergie


Apis, Urtica e Graphites sono utili per le allergie cutanee; Allium cepa, Sambucus e Euphrasia sono indicati per le allergie respiratorie. L'assunzione di tutti i rimedi omeopatici, alla diluizione 7 CH, avviene sciogliendo 4 granuli di ogni medicinale omeopatico sotto la lingua eventualmente anche in associazione tra loro, più volte al giorno.

Per prevenire gli attacchi sono utili i vaccini omeopatici: 10 gocce di Vincetotoxium e 10 di Sulphur, in preparazione omotossicologica, in poca acqua zuccherata, tre volte al giorno. Sotto i due anni di età, la dose è ridotta della metà. Chiedere sempre al proprio medico omeopata.

Cure fitoterapiche allergie


I due gemmoderivati efficaci sono Ribes nigrum in macerato glicerico, 40-50 gocce in poca acqua 2 volte al dì, e Rosa canina in macerato glicerico, 40 gocce in poca acqua alla sera. 

Per ridurre la risposta allergica è utile anche assumere 2-4 capsule di estratto secco di Picrorhiza da 200 mg (glucosidi iridonici espressi come kutkina 4,5%). Questo rimedio è ancora più efficac e se abbinato al macerato glicerico di Ribes nigrum.

Anche l'Uncaria, una liana gigante originaria dell'Amazzonia di cui si usa la corteccia ha proprietà antinfiammatorie e antiallergiche. In caso di allergia o intolleranza alimentare (sentire il proprio medico), se ne prendono 300 mg 1-3 volte al giorno. 

Potete far preparare dal vostro erborista un composto che comprenda in parti uguali timo, eucalipto, sambuco, ippocastano e borragine. Mettete quindi in infusione per 10 minuti, in una tazza di acqua bollente, un cucchiaio del mix appena descritto, lasciate riposare e bevetene (dopo filtratura), due tazze al giorno lontano dai pasti.