Google+ Rimedi naturali salute: Dottore polemizza su informazioni mediche in rete

18/12/14

Dottore polemizza su informazioni mediche in rete

Dottori temono il web

Con l'avvento di internet sempre più persone posso cercare informazioni di tutti i tipi in tempo reale, senza passare dai cosiddetti "esperti": la cosa comincia a dare fastidio alle lobby dei dottori, tant'è che un dottore scrive "Medicina, non troverai la tua cura su Google!".


Dottori temono Google


Nonostante io sia sempre pronto ad avvisare che le informazioni che riporto sui miei siti di medicina, del fatto che non sono un dottore e che sia sempre bene chiedere al proprio medico, lo faccio più per eccesso di cautela sapendo quanta gente ignorante c'è al mondo, piuttosto che al fatto che io mi fidi di ciò che dicono i dottori, anzi sto bene attento a non gettarmi tra le braccia del solito scribacchino fidandomi ciecamente, solo per trovarmi nei guai con la salute che volevo difendere o curare.

Stamattina mi appare sul cellulare la notizia che un dottore avvisa (diciamo che vuole convincere i clienti che ogni giorno scappano all'evvelenamento spesso inutile dei dottori) coloro che si informano in internet su cure e sintomatologie relative a problematiche personali, che non troveranno la cura ai loro problemi nel web ma poiché tutti i siti riportano che le notizie inserite nei siti di medicina, sono solo a titolo informativo e non sostituiscono il parere del medico, allora tanto vale andare dal medico.

Peccato che questo dottore si dimentichi che, per evitare accuse possibili, inerenti la pratica medica senza titolo, è necessario mettere bene in evidenza che non si è dei medici e di non lasciare la strada della medicina allopatica, altrimenti chissà quali rischi si corrono. In sostanza, almeno per me che tratto di medicina naturale, che ha solamente qualche migliaio di anni di differenza nei confronti di una medicina come quella dei dottori che ormai è diventata businnes più che una scelta di vita da parte dei dottori.

Il dottore non vuole che ti informi


Infatti le cause fatte da pazienti curati erroneamente o rovinati, quand'anche non uccisi, dalla stessa medicina che la sa così lunga, sono in aumento continuo, segno che il dottore non è poi così sapiente come vogliono farci credere, basta anche solo fare un salto dal proprio medico e, se appartiene alla corrente ultima, sfornata da poco dall'università di medicina, si noterà come si limiti a far fare analisi che, nella migliore delle ipotesi, nemmeno guarda, oppure a prescrivere medicinali "a cazzo" (come dico io, cioè alla cieca) nella speranza che il paziente stia meglio o che il rappresentante del medicinale che gli ha chiesto di provare tale prodotto, si ricordi di lui vedendo la buona volontà del medico.

Sembra una barzelletta ma potrebbe essere vera

Insomma, personalmente non sono per niente contento delle cazzate dette da questo medico, potrei citare centinaia di casi personali e di conoscenti relativi al lavoro "serio" dei dottori che sono stati interpellati da me, la mia famiglia o da amici e parenti, ed hanno solo fatto dei gran casini in merito alla stessa salute che quel dottore asserisce di dover proteggere. No caro mio dottore lei difende solo il giro di affari che sta dietro alle medicine, alle analisi, alle cure inutili ma fortemente dispendiose, sia per il nostro sistema sanitario che per i pazienti stessi.

I dottori non vogliono che si possa defraudarli di quell'alone di sapienza che fin dall'antichità, li poneva in alto su piedistalli fatti di speranza e sofferenza dei pazienti ma che, con l'avvento del web e l'innalzamento dell'istruzione, ha posto molto più su uno sgabello e anche traballante. 

Personalmente non mi rivolgo al medico se devo curarmi perché nel corso degli anni ho appreso a curare me stesso, ma so quando è ora di rivolgermi al mio erborista o, nel malaugurato caso non sia possibile affrontare la malattia con la natura, allora in quel caso, e solo in quel caso, posso anche rivolgermi ai dottori peccato che so già che perderò un sacco di tempo, ma questa è solo una mia opinione.

Continuate ad andare dal dottore, continuate ad assumere medicinali, ma continuate anche a rompere le balle al dottore che DEVE spiegarvi perché dovete assumere un medicinale o fare delle analisi e non limitatevi ad accordare la fiducia a nessuno solo perché veste un camice o è laureato in medicina, ma siate voi i primi a informarvi sulla vostra salute perché affidarsi ciecamente a CHIUNQUE (sia esso dottore in medicina, erborista o a uno sconosciuto come me) fa sempre male. La salute è vostra se non ci pensate voi non aspettatevi che lo faccia uno che ci guadagna da essa.

Ultimo punto: io, parlo sempre di me perché ognuno rappresenta sé stesso, riporto solo informazioni che cerco di comunicare nella maniera migliore possibile, poi di idioti è pieno il mondo. C'è gente che si è uccisa anche solo perché si è dimenticata di respirare (esempio per assurdo), quindi per quanto si possa fare, uno scemo lo si troverà sempre. 

Scritto di riferimento:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/17/medicina-non-troverai-la-tua-cura-su-google/1283012/

Ai dottori e ai soggetti che tanto decantano i "successi" della medicina moderna e quindi dei medici stessi, un solo caso... perché non mi stanno tutti su una pagina:

http://www.ilmattino.it/SALERNO/salerno-morta-ospedale-colecisti/notizie/1052125.shtml