Google+ Rimedi naturali salute: Il balsamo del Perù

15/09/14

Il balsamo del Perù

Rimedio naturale balsamo del Perù

Balsamo del Perù

Un nuovo ritrovato si profila all'orizzonte per curare i vari disturbi del genere umano: il balsamo del Perù.


Rimedi naturali stranieri

L'albero può raggiungere i 20 metri di altezza, stiamo parlando del Myroxylon varietà pereirae, un albero originario della costa del Balsamo in San Salvador, Perù. Nel XVII secolo era considerato un fondamentale antiparassitario e cicatrizzante: il balsamo del Perù fu largamente usato dai popoli del sud America per favorire la cicatrizzazione e la guarigione delle ferite, era così tenuto in considerazione da assumere i connotati di tributo di notevole valore per i capi indigeni. 

Il nome balsamo del Perù deriva dal fatto che l'esportazione di questo prodotto avveniva principalmente dal porto di Lima in Perù. Della pianta da cui deriva il balsamo si usa l'oleoresina ottenuta dal tronco, dopo essere stato battuto e bruciato; si tratta di un liquido viscoso dall'odore di vaniglia e con un gusto amaro. Non si usa più internamente ma è impiegato localmente, sotto forma di tintura madre o di balsamo, come antisettico per la medicazione di ferite e come antiparassitario. 

Si segnala però la possibilità di fenomeni allergici cutanei sporadici, quindi fate attenzione. 

Si può anche aggiungere ad altri incensi, possibilmente secchi, per le fumigazioni, un tempo esistevano dei veri e propri specialisti nell'uso degli incensi: il balsamo del Perù, il cui aroma ricorda la vaniglia, rientrava nella cosiddetta "miscela della felicità". Si riteneva che infatti donasse gioia, scacciando i cattivi pensieri. Un altro prodotto utile per mantenere il proprio livello di salute.