Google+ Rimedi naturali salute: Farmaci pericolosi ritirati Avviso!!!!

08/11/13

Farmaci pericolosi ritirati Avviso!!!!

Ritiro avvertimento farmaci mortali
Farmaci Ritirati dal commercio
PERICOLO!!! Farmaci ritirati questo anno dal commercio se li avete in casa non usateli.


Pericolo farmaci dannosi ritirati 2013

"Coloro che dovessero avere in casa alcune delle confezioni di questi farmaci sequestrati sono invitati a non utilizzarle in attesa del completamento delle indagini", avverte l’Aifa.

Una indagine coordinata dalla Procura di Frosinone e condotta dal N.A.S. di Latina assieme all’Aifa, aveva portato nel giugno 2013 al ritiro dei lotti di Ozopulmin prodotto dalla Geymonat.

Ora il sospetto di difetti di qualità si è esteso ad altri prodotti e riguarda la possibile presenza di un quantitativo di principio attivo inferiore a quello approvato e indicato in etichetta. Si attendono ora i risultati delle analisi dell’Istituto Superiore di Sanità, che potrebbero portare alla revoca del provvedimento AIFA .

Divieto di utilizzo per nove farmaci della Geymonat per difetti di qualità: lo ha deciso l’Agenzia Italiana del farmaco con un provvedimento cautelativo. Si tratta della stessa azienda per la quale era stato disposto a giugno ilsequestro delle supposte prodotto da loro per i neonati. I farmaci sono stati bloccati alla distribuzione e sono:

ALVENEX 450 mg per l’insufficienza venosa; 
GASTROGEL 2 g/10 ml per l’ulcera gastrica; 
SUCRATE 2 g gel orale per l’ulcera;
INTRAFER 50 mg/ml per le anemie; 
NABUSER 30 per l’Artrite; 
CITOGEL 2g/10 ml per l’ulcera;
ECOMÌ per le infezioni dermatologiche
VENOSMINE 4% per le varici 
TESTO ENANT per patologie sessuali

E per dirla come direbbe un grande saggio: E per fortuna che il medico dovrebbe guarire e le medicine servono a farci stare meglio!!!! Non usate medicinali rischiosi e informatevi prima di assumere qualsiasi medicinale, anche se il vostro medico (spesso colluso con le lobby dei medicinali) vi dice che non c'è rischio per la salute. Spetta a voi informarvi e cercare la verità.

FONTE: ilsecoloxix.it