Google+ Rimedi naturali salute: Dimagrire: 20 punti fondamentali

10/10/13

Dimagrire: 20 punti fondamentali

dimagrire correttamente e naturalmente
Dimagrire correttamente
Venti punti da tenere ben presenti quando si sta cercando di dimagrire, così da avere migliori opportunità di riuscire nell'impresa.


Regole dimagrire facilmente


1 . Bevete acqua. La gente spesso scambia erroneamente la sete per fame, così la prossima vota che avrete la sensazione di avere fame provate a bere dell'acqua, bere aiuta a sentirsi sazi.

2 . Fissate obiettivi realistici. Avere come obiettivo quello di perdere fino a un chilo di peso alla settimana è un traguardo ragionevole, poiché più lentamente perderete peso e più lentamente potreste recuperarlo, comunque non genererà scompensi una perdita di grasso lenta, al contrario dimagrire troppo velocemente causa molti problemi al corpo. 

3 . Ogni tanto permettetevi ciò che più vi aggrada, mangiare anche delle schifezze due volte ogni 20 pasti non apporta danni rilevanti alla dieta, ma non sgarrate di più. per di più lasciarsi andare ogni tanto fa calare la tensione nervosa che si accumula durante le diete e che spesso fa rallentare la perdita di peso quindi otterrete di più se non sarete fiscali fino all'eccesso.

4 . Contate fino a 10. Gli studi suggeriscono che il desiderio di mangiare, in media dura circa 10 minuti, quindi, prima di cedere di fronte al vostro desiderio, impostate il timer mentale su 10 minuti di tempo. Utilizzate questo tempo per affrontare la vostra voce interiore su ciò che desiderate veramente mangiare o se si tratti di un desiderio passeggero dettato più dal nervoso o dalla noia.

5 . Mangiate più spesso . Le persone che hanno mantenuto il loro peso fuori dalla dieta, per più di un paio di anni, tendono a mangiare una media di cinque volte al giorno. Pasti leggeri e frequenti tendono a ridurre l'appetito, aumentare la propria energia, migliorare lo stato d'animo e accelerare il metabolismo, perché il processo di digestione brucia calorie. 

6 . Fate propositi settimanali. Non cercare di rivedere la vostra dieta durante la notte. Se si fanno troppi cambiamenti in una volta, è probabile che vi sentirete frustrati e getterete la spugna. Invece, fate un cambiamento, come ad esempio mangiare almeno un pezzo di frutta al giorno, ogni settimana. 

7 . Iniziate con il 10 per cento. Persone che iniziano concentrandosi sul raggiungimento di appena il 10 per cento del loro lungo viaggio per perdere peso, possono avere le migliori possibilità di successo finale. Perdere quei primi chili produce i maggiori guadagni di salute, in quanto anche il grasso intorno allo stomaco di solito è il primo ad essere perso ed è il più pericoloso.

Dimagrire restando in salute


8 . Arricchite i vostri pasti con salsa piccante. Questo condimento piccante può sostituire la maionese regalando parecchio sapore senza il grasso.

9 . Togliete un terzo. Quando mangiate fuori, riducete la tentazione di pulire il piatto mettendo da parte un terzo del vostro pasto, magari chiedendo di portare a casa gli avanzi (non si butta via nulla del cibo). Questa semplice tattica potrebbe farvi risparmiare più di 2090 kJ al giorno che non introdurrete. 

10 . Andateci piano con l'alcol. Ricordate che l'alcol è una fonte di molte calorie vuote ovvero che non hanno nutrienti importanti.  

11 . Scrivete quello che avete mangiato. Spesso non si è consci di quanto si mangia o quando si mangia perciò scrivendolo vi potrete, a fine giornata, rendere conto di cosa avete ingurgitato.

12 . State lontani da bevande analcoliche. Le bevande analcoliche sono una fonte importante di zuccheri cosa che dovete evitare per non introdurre zuccheri lavorati di nessuna utilità per il corpo. 

13 . Non basta mangiare. Mangiare di fretta o davanti alla televisione invita a sgranocchiare anche se non avete più fame perché non siete coscienti di ciò che mangiate. 

14 . Aumentate un pò le proteine. La ricerca suggerisce che le proteine prolunghino la sensazione di pienezza meglio di carboidrati o grassi. Studi in Scozia, Danimarca, Svezia e Inghilterra hanno scoperto che le persone che fanno una colazione ricca di proteine, ​​o il pranzo, avevano meno fame al pasto successivo. 

15 . Scopri le reali quantità del cibo che usi.  

16 . Fate sostituzioni intelligenti. Cercare nutrienti alternativi a basso apporto di calorie ma che sostituiscano i dolci o le schifezze che si mangia durante la giornata, provate magari l'uva congelata per sostituire il gelato.

17 . Avere un programma in testa quando siete fuori. Quando si partecipa a una festa, offritevi di portare un piatto, riuscirete così a portare qualcosa che potrete mangiare anche voi senza appesantirvi troppo con piatti preparati con salse e grassi, non dando per giunta fastidio a nessuno dicendo che non potete mangiare quello che il padrone di casa offre. 

18 . Pensate in positivo. Esperti osservano che una bassa autostima è una delle principali cause dell'eccesso di cibo. Allenatevi a concentrarvi sui vostri migliori punti piuttosto che sui vostri punti deboli, comprate vestiti che si adattano al vostro peso e non vestiti stretti che peggiorano la propria autostima. 

19 . Concedetevi una pausa. Nessuno dice che dovete raggiungere il vostro obiettivo senza commettere errori lungo il cammino. Dite a voi stessi che potete riuscire a perdere peso prendendo le cose un passo alla volta e ricominciate da capo ogni volta che scivolate sulle regole (ma non prendetela come scusa per non seguire la dieta). 

20 . Relax! Rilassatevi facendo la dieta perché uno studio americano ha scoperto che le persone che avevano fatto uno sforzo esagerato o soffrivano di stress, producevano più cortisolo (un ormone rilasciato durante gli sforzi) cosa che li aveva portati a mangiare alimenti grassi che li aveva fatti ingrassare. La combinazione insulina e cortisolo, infatti, spinge l'organismo a immagazzinare il grasso in preparazione all'eventuale inedia. Praticate esercizi di meditazione, esercizi di rilassamento, respirazione profonda, insomma imparate a rilassarvi.