Google+ Rimedi naturali salute: Documento esplosivo sui vaccini

01/11/12

Documento esplosivo sui vaccini

 Verità scioccanti sui vaccini


Questa vuole essere la prima parte di un documento sui vaccini che è stato scritto da medici che rischiano ora la radiazione dall'albo per aver divulgato la verità, portate pazienza se dovrò dividerlo in tre parti ma si tratta di nove pagine e non vorrei allungare troppo il post oltre al fatto che ultimamente ho la linea internet lenta.
Giunge direttamente dall’ambiente medico statunitense, ed esattamente dall’International Medical Council on Vaccination, ed ha per titolo “Vaccines: Get the full story” (Vi raccontiamo la vera storia suoi vaccini).
Ne sono coinvolti medici, scienziati ed assistenti, dichiaratamente interessati a proteggere i bambini e i loro genitori, e a niente altro che quello.
L’elenco è lungo, e si limita ai soli firmatari medici, con qualifiche MD, DO, MB, MBBCH, che contraddistinguono per l’appunto terapeuti attivi e dotati di laurea in medicina. Ottanta medici che rischiano la radiazione dall’albo per questo loro
scottante documento

Nicola Antonucci, David Ayoub, Nancy Turner Banks, Timur Baruti,
Danny Beard, rancoise Berthoud, Russell Blaylock, Fred Bloem,
Laura Bridgman, Kelly Brogan, Sarah Buckley, Rashid Buttar, Harold
Buttram, Lisa Cantrell, Lua Català Ferrer, Jeniffer Craig, Robert
Davidson, Ana de Leo, Carlos de Quero Kops, Carolyn Dean, Mayer
Eisenstein, Todd M. Elsner, Jorge Esteves, Edward Ted Fogarty, Jack
Forbush, Gabrieli Milani, Sheila Gibson, Mike Godfrey, Isaac Golden,
Gary Goldman, Gary Gordon, Doug Graham, Boyd Haley, Gayl
Hamilton, Linda Hegstrand, James Howenstine, Suzanne Humphries,
Belèn Igual Diaz, Philip Incao, Joyce Johnson, A. Majid Katme, Tedd
Koren, Alexander Kotok, Eneko Landaburu, Luc Lemaire, Janet
Levatin, Thomas Levy, Stephen L’Hommedieu, Paul Maher, Andrew
Maniotis, Steve Marini, Juan Manuel Martinez Méndez, Sue
McIntosh, Richard Moskowitz, Sheri Nakken, Christiane Northrup,
Amber Passini, Ronald Peters, Jean Pilette, Pat Rattigan, Zoltan
Rona, Chaim Rosenthal, Robert Rowen, Màximo Sandin, Len Saputo,
Michael Sclachter, Viera Sheibner, Penelope Shar, Bruce Shelton,
Debbi Silverman, Kenneth KP Stoller, Terri Su, Didier Tarte, Leigh
Ann Tatnall, Adiel Tel-Oren, Sherri Tenpenny, Renee Tocco,
Demetra Vagias, Franco Verzella, Julian Whitaker, Ronald Whitmont,
Betty Wood, Eduardo Angel Yahbes.

Trattasi di una selezione di medici e non di un raggruppamento casuale e quantitativo. I firmatari non sono una somma casuale e indistinta di medici dissidenti, ma rappresentano una selezione di pediatri, medici di famiglia, chirurghi cerebrali, professori di patologia, chimica, biologia ed immunologia. Tutti caratterizzati da massima indipendenza dalle multinazionali del farmaco e da rispetto rigoroso della scienza vera e trasparente.
Elenco delle malattie che hanno documentata origine vaccinatoria Come mai i medici non trovano le cause vere di molte malattie? Perché sono condizionati e costretti a ignorare le correlazioni tra patologie e vaccini. L’elenco di tali malattie è lungo, ma citiamo solo quelle più note:

Allergie ed eczema, artrite, asma, autismo, riflusso acido che
costringe i bimbi a inibitori tipo pompe protoniche (con molti effetti
collaterali), cancro, diabete infantile e giovanile, malattie renali,
aborti, lunga lista di malattie neurologiche ed autoimmuni, SIDS
(sindrome da morte infantile improvvisa), e molte altre ancora.

Elenco di effetti collaterali documentati e dichiarati nella letteratura medica

- Artrite, disordini emorragici, grumi sanguigni, attacchi cardiaci, sepsi
- Infezioni agli orecchi
- Svenimenti (spesso con conseguenti fratture ossee)
- Colpi apoplettici, epilessia
- Severe reazioni allergiche, orticaria ed anafilassi
- Morti improvvise
- Diverse diagnosi per ammissione ospedaliera
- Il National Vaccine Injury Compensation Program (NVICP) ha assegnato più di 1,2 miliardi per ricompensa danni causati dai vaccini a infanti, ragazzi e persone adulte.

L’autismo è particolarmente associato ai vaccini

L’autismo era patologia quasi sconosciuta prima che le vaccinazioni di massa venissero lanciate nel 1991, con l’introduzione del vaccino contro l’epatite B e del vaccino contro la meningite. Decine di migliaia di genitori possono testimoniare che l’autismo fece apparizione nei propri figli poco dopo che i medesimi venissero vaccinati.
Pregasi studiare la documentazione relativa sul website

www.fourteenstudies.org
Quando vi ammalate, il sistema medico, le assicurazioni e le multinazionali, si arricchiscono:

- I vaccini non danno lunga efficacia immunitaria, per cui si impongono diversi richiami.
- Ogni richiamo aumenta il rischio di nuovi effetti collaterali.
- Gli effetti collaterali dei vaccini possono menomare una persona per il resto della vita.

Questo fa comodo a Big Pharma, che ha nel suo armamentario molti farmaci disegnati per combattere le malattie causate dai suoi stessi vaccini.

- Negli USA né le multinazionali del farmaco né i medici possono essere denunciati per disgrazie derivanti dai vaccini. Entrambe le categorie sono protette dal National Child Vaccine Injury Act del 1986. Questa legge, infame e scandalosa, decreta che “No vaccine manufacturer shall be liable in a civil action for damages arising from a vaccine-related injury or death”. Come mai moltissimi medici evitano di vaccinare i propri figli?
- Sanno che I vaccini non offrono alcuna prova di essere sicuri e di essere efficaci.
- Sanno che i vaccini contengono sostanze micidiali.
- Sanno che i vaccini causano gravi problemi di salute.
- Sanno di aver già trattato bambini e adulti colpiti da effetti collaterali derivanti dai vaccini.
 

Le multinazionali invadenti e prenditutto


Le multinazionali del farmaco si sono infiltrate e hanno preso il controllo dell’intero sistema sanitario, incluse scuole e università, inclusi giornali e riviste, incluse cliniche ed ospedali, incluse farmacie. I medici, per poter sopravvivere, devono fare un cieco atto di fede, senza mettere in discussione nessun aspetto della vaccinazione, del come e del perché. Persino di fronte a chiara evidenza di danno da vaccino, il medico tende a trovare altre scusanti e altre ipotesi. Accusare il vaccino equivale a un suicidio professionale. I medici firmatari di questo documento rischiano di essere radiati dall’Ordine Medico, e fanno questo gesto encomiabile in nome della sicurezza e della salute dei bambini e dei genitori del mondo.
FINE PRIMA PARTE